Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Presentazione

  • : Chirurgia Ortopedica Funzionale
  • Chirurgia Ortopedica Funzionale
  • : blog costruito da un chirurgo ortopedico per Colleghi e pazienti
  • Contact

Ricerca Libera

Archivi

24 juin 2008 2 24 /06 /juin /2008 20:21

Curriculum Professionale

del Dr. Sandro Reverberi

 

 

 


Il Dott. Sandro Reverberi è nato a Merano (BZ) il 14/12/1951, residente ad Albinea (RE) in v. Caduti per la libertà 14, anche ai sensi del DPR n. 445 del 28.12.2000 certifica quanto segue:

 

 

Ha conseguito il diploma di maturità classica nel 1970.

Si è laureato presso l'Università degli Studi di Bologna il 9 Dicembre 1976 con la votazione di 110/110 e lode.

Dal gennaio 1974 ha frequentato la VI Divisione dell'Istituto Ortopedico "Rizzoli" di Bologna diretta dal Prof. M. Campanacci inizialmente come studente e quindi come medico frequentatore.
Nel novembre 1977 è stato ammesso alla  Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia diretta dal Prof. M. Campanacci.

Dal gennaio 1978 lavora presso la Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell'attuale Azienda Ospedaliera Arcispedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia (attualmente è responsabile della Struttura semplice di Chirurgia Ortopedica Funzionale) diretto dal Dr. P. Costa e si è dedicato ad attività assistenziale, chirurgica e di ricerca scientifica.

Il 5/6/1978 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico-Chirurgo.

Ha insegnato presso la Scuola Allievi infermieri di Reggio Emilia le materie di Ortopedia e traumatologia negli anni scolastici 1985-86, 1986-87 e 1987-88 e 1988-89.
Nel 1979 si è specializzato in Ortopedia e Traumatologia presso l'Università degli Studi di Bologna con voti 70/70.

Nel 1982 si è specializzato in Tecnologie biomediche presso l'Università degli Studi di Bologna con voti 62/70.

Nel 1986 si è specializzato in Fisioterapia presso l'Università degli Studi di Bologna con voti 65/70.

Nel 1989 si è specializzato in Anestesia presso l'Università degli Studi di Modena con voti 48/50.

Nel 1986 è risultato idoneo all’esame di idoneità nazionale a Primario di Ortopedia con punti 91/100.

Nel 1987 è risultato idoneo all’esame di idoneità nazionale a Primario di Recupero e rieducazione funzionale dei motulesi e dei neurolesi con punti 94/100.

Dal 1/3/1977 al 31/8/1977 ha svolto il tirocinio pratico ospedaliero presso le Divisioni di Chirurgia Ortopedico traumatologica dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna Nel 1983 ha frequentato dal 14/2/83 al 14/3/83 la Divisione di Chirurgia plastica e della mano di Legnano, diretta dal Prof. Ezio Morelli.

Ha partecipato a numerosi corsi e congressi nell'ambito nazionale ed internazionale presentando comunicazioni su diversi argomenti.

E’ autore di una tecnica originale per l’allungamento delle falangi digitali amputate in seguito a trauma o congenitamente brevi.

E’ autore di una tecnica chirurgica originale per ottenere l’abbassamento rotuleo in caso di rotula alta congenita o conseguente a paralisi cerebrale infantile pubblicata nel 2005.

Negli ultimi anni, facendo tesoro delle conoscenze delle tecnologie informatiche acquisite, si è dedicato anche alla applicazione della informatica all’Ortopedia allo scopo di ottimizzarne le risorse.

E’ autore di diversi programmi di interesse ortopedico:

  • Registro operatorio : permette la gestione del registro operatorio di un intero reparto in maniera molto semplice. Grazie ad alcune caratteristiche avanzate permette di scrivere il referto dell’atto operatorio in maniera più rapida rispetto al sistema tradizionale cartaceo. E’ in uso dal 2003 presso la Sala operatoria della Divisione di Ortopedia di Reggio Emilia; ora con questo programma la maggior parte dei medici scrivono il loro referto operatorio. Essendo raggiungibile attraverso la rete questo programma, oltre alla stesura del referto operatorio, risulta molto utile per recuperare rapidamente le informazioni circa gli interventi eseguiti nei pazienti di cui non si dispone la cartella clinica. Consente inoltre di stilare una breve cartella clinica da consegnare al paziente che viene dimesso dal Day-Hospital.
  • Casistica operatoria ortopedica : consente, grazie al sistema di completamento automatico dei dati da immettere, l’aggiornamento rapido della casistica operatoria personale. E’ soprattutto utile nel caso in cui non esista un registro operatorio informatizzato oppure dove si desideri recuperare la propria casistica del periodo pre-informatico. E’ interfacciabile facilmente con il precedente programma.
  • Pronto soccorso : permette di inserire rapidamente e con pochi clic del mouse i dati relativi all’attività del Pronto soccorso ortopedico per avere in tempo reale l’andamento delle prestazioni.
  • Gestione delle cartelle cliniche : serve per controllare dove e a chi sono state consegnate le cartelle cliniche prima dell’arrivo nell’Archivio generale dell’Ospedale. Non sempre veniva registrata la collocazione delle cartelle e veniva perso molto tempo per ritrovarle; ora invece dal nome del paziente si risale facilmente alla situazione reale della cartella clinica.
  • Gestione dei materiali di sala operatoria : per monitorare le scorte e ottimizzare la gestione e il magazzino dei materiali. Con questo programma si possono avere dei report periodici che permettono di fare previsioni e utilizzare al meglio le risorse della sala operatoria.
  • Ambulatorio ortopedico : permette di stilare rapidamente un referto di visita ortopedica utilizzando dei moduli precompilati modificabili dal medico stesso in modo da essere adattati al tipo di patologia abitualmente vista ; nella versione maggiore il programma consente  anche di inserire le relative immagini.

 

Dipendente dell’Azienda Ospedaliera S. Maria Nuova di Reggio Emilia fin dal 1978 presso la Struttura complessa di Ortopedia,  attualmente ricopre l'incarico di Responsabile della Unità Semplice di Chirurgia ortopedica funzionale, che tuttora dirige in piena autonomia e che oltre alla attività chirurgica comprende anche l’ambulatorio di Chirurgia della mano e l’ambulatorio Ortopedico-reumatologico .

E' autore di numerose pubblicazioni scientifiche edite a stampa ed è autore di tecniche chirurgiche originali di

  • allungamento digitale con tecnica Iliarov modificata
  • abbassamento rotuleo nelle paralisi cerebrali infantili
  • artrodesi della trapezio-metacarpica con tirante metallico
  • osteotomia derotativa femorale con chiodo endomidollare.

L'esperienza chirurgica è completa ed autonoma (v. casistica operatoria allegata) ed è dedicata :

  • alla chirurgia della mano e dell’arto superiore
  • alla traumatologia
  • alla chirurgia ortopedica funzionale
  • alla sostituzione protesica dell'articolazione dell'anca e del ginocchio
  • alla chirurgia ortopedica miniinvasiva
  • alla tecnica Ilizarov nelle sue applicazioni sia in traumatologia che in ortopedia (correzione di deviazioni assiali degli arti, allungamenti ossei, ecc.)

E’ membro attivo della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia (SIOT).

E’ membro attivo della Società Italiana di Traumatologia e Ortopedia Pediatrica(SITOP).

E’ membro attivo della Società Italiana di Chirurgia della Mano (SICM).

E’ membro attivo della Società Italiana di Chirurgia della Spalla e Gomito (SICSEG).

E’ membro attivo della Associazione per lo Studio e Applicazione del Metodo Ilizarov (ASAMI).

 

 

 

Reggio Emilia, 03/08/2008

Partager cet article

Repost 0
Published by sandro - dans Chi sono
commenter cet article

commentaires